AMPLI MODELER E PROFILER: LA GUIDA COMPLETA

AMPLI MODELER E PROFILER: LA GUIDA COMPLETA

Differenze e consigli per gli acquisti

Oggi ti illustriamo in breve le caratteristiche e le differenze di due tipi di amplificatori per chitarra elettrica molto diffusi e molto discussi: i "modeler" e i "profiler".

a

Con il processo di modeling di un amplificatore si replicano le caratteristiche del circuito di un amplificatore. Lo scopo è creare una “copia” digitale di un amplificatore e delle sue diverse sonorità. In pratica un “modeler” permette di emulare e avere a disposizione diversi tipi di amplificatori “digitalizzando” il segnale della chitarra attraverso un microprocessore. Così è possibile applicare al proprio strumento i suoni di amplificatori valvolari high-end o a stato solido con un dispositivo di dimensioni ridotte, che può essere collegato direttamente al PA o a una scheda audio.

Modeler molto venduti sono il Mooer GE300 e il Line6 POD GO.

Line6 POD GO è un processore multieffetto compatto per chitarra elettrica. Offre prestazioni tra le migliori della sua categoria, grazie alla funzione di modeling avanzato di ampli, cabinet ed effetti ereditati dalla pluripremiata famiglia di processori Helix.

boss cube street II

a

Tra le caratteristiche più rilevanti di Line6 POD GO troviamo:

  • Interfaccia intuitiva con display LCD e LED colorati della pedaliera
  • Creazione di preset rapida
  • Impulse Response di cabinet di terze parti (IR) per opzioni illimitate
  • Snapshots istantanee che consentono di passare facilmente da un preset all'altro senza interruzioni nell'audio
  • App POD Go Edit gratuita per un facile editing e backup dei preset
  • Loop effetti stereo
  • Interfaccia audio 4-in / 4-out a 24bit / 96kHz per recording e re-amping
  • E molto altro...

➡️SCOPRI LINE6 POD GO 

a

a

Con il processo di profiling invece viene “profilato” un amplificatore fisico e si crea un modello digitale delle sue caratteristiche tramite la tecnologia “impulse response”. Praticamente, senza addentrarci troppo nei tecnicismi, viene effettuata una “fotografia digitale” di un determinato amplificatore nell’esatto momento in cui è stato profilato, quindi con tutta la catena che ha portato all’ottenimento di quel suono, come:

  • L’ambiente di riproduzione
  • Il tipo di risonanza
  • Le frequenze assorbite
  • Il punto di ripresa (ovvero dove è posizionato il microfono di ripresa)
  • Le caratteristiche del microfono
  • Le caratteristiche del cono dell’amplificatore

Quindi, per esempio, se scarichiamo l’impulse response di una “Cassa Marshall 1960 con coni Celestion 4x12” Vintage 30, ripresa da uno Shure SM57” avremo una fedele riproduzione di quei coni, di quel cabinet, e di quella microfonazione.

Il profilatore per chitarra elettrica più famoso è senz'altro il Kemper Profiling Amplifier.

Kemper Profiling Amplifier può creare profili di qualsiasi amplificatore per chitarra semplicemente collegando un microfono, catturando il suono dell'ampli che si vuole profilare e salvandolo come preset. Dispone di 200 profili di amplificazione e di una notevole varietà di effetti. Esiste anche nella versione rack.

a

Tra le caratteristiche più rilevanti di Kemper Profiling Amplifier troviamo un ampio display LCD e i controlli:

  • Gain
  • Bass, Middle, Treble
  • Presence
  • Volume, Master Volume
  • Noise Gate
  • Sezione Stomps/Stack/Effects
  • Delay Feedback e Mix
  • Reverb Time e Mix
  • Selettore Tuner/Browser/Perform/Profiler
  • E molto altro...

Posted on 21/04/2022 News 4392
Precedente
Successivo

Non ci sono prodotti

Da definire Spedizione
0,00 € Totale

Pagamento